Maturita' 2018: i magnifici sette

L’Astori celebra anche quest’anno i propri neodiplomati con grande soddisfazione. Merito a tutti gli studenti dell’ultimo anno che si sono cimentati nell’esame di Stato con impegno e determinazione. Sette i centini di cui due Lodi: Maria Balan, Maria Teresa Caccin, Ludovica Flamigni, Flavia Gravina (Lode), Leonardo Nasuelli, Lorenzo Rigoni (Lode), Greta Zanardo.
 “L’esame di maturità - commenta la Preside prof.ssa Antenucci - sigla in realtà un percorso di crescita, quale percorso educativo finalizzato a sollecitare la capacità di autocritica, di riflessione, la condivisione ed il rispetto, attraverso un apprendimento utile alla formazione individuale nei termini di un accrescimento per il singolo quale individuo e quale parte di una comunità. Il voto dell’esame esprime solo in parte l’identità raggiunta da uno studente. Un percorso formativo di qualità é soprattutto un percorso che educa e che insegna a tradurre l’apprendimento scolastico in buone pratiche di vita.
Un grazie sentito a tutti i docenti che in qualità di educatori hanno saputo guidare questi ragazzi attraverso il loro percorso e un ringraziamento a tutti i docenti interni ed esterni impegnati durante la sessione d’esame. L’augurio affettuoso a questi studenti per il loro futuro affinché le loro scelte siano sempre consapevoli e ponderate, finalizzate ad un miglioramento personale continuo, contributo prezioso per la collettività.” Semper ad maiora.